• Iran-Ue: sì a sanzioni per ottenere rilancio negoziati

    Ritengo necessario che l’ Ue  mantenga le sanzioni e l’embargo petrolifero nei confronti del regime di Teheran fintanto che quel Paese  insiste sulla strada della negazione della democrazia e dei diritti umani e nel proprio programma nucleare che non sembra avere i fini pacifisti dichiarati.  Credo, infatti, che le misure adottate dall’ Unione europea  insieme agli Stati Uniti siano l’ unica possibilità  per ottenere dall’Iran il rilancio dei negoziati”. Queste le dichiarazioni dell’ on. Marco Scurria in una nota a margine della odierna miniplenaria a Bruxelles.

    “Da troppo tempo il regime iraniano pone in essere comportamenti contrari ai più elementari principi della democrazia;  rifiuta di ottemperare agli obblighi internazionali ricattando gli altri Paesi con la minaccia di chiudere lo stretto di Hormuz, attraverso cui

    passa quasi il 40 per cento del traffico petrolifero mondiale.  E’ ora di dire basta alle minacce ed ai ricatti, l’ Europa chiede con forza che l’ Iran torni al tavolo del negoziato”.

Comments are closed.