• Contro il terrorismo, dalla baronessa Ashton vogliamo atti non parole confuse

    “A fronte della strage compiuta ieri a Tolosa ci si aspettava  dall’ Alto rappresentante per gli affari esteri e la politica di sicurezza dell’ UE,   baronessa Ashton,  una posizione chiara e non un’ equiparazione tra  fatti non omogenei , come gli accadimenti di  Siria o Gaza , che alimentano solo confusione” .

    La mera comparazione tra le violenze che scuotono i Paesi credo non porti risultati concreti all’ affermazione di una politica estera europea. Se l’ Europa vorrà essere riconosciuta come soggetto politico rilevante negli scenari internazionali consiglio alla Ashton una linea scevra da pregiudizi e più incisiva negli atti”. Queste è quanto dichiarato  in una nota dall’ europarlamentare Marco Scurria (PdL/PPE) dopo le dichiarazioni dell’Alto rappresentante  Ashton sulla strage di Tolosa.

Comments are closed.