• Giusta assegnazione del premio Sakharov a due dissidenti iraniani

    Accolgo con soddisfazione la decisione del Parlamento europeo di conferire il Premio Sakharov per la libertà di pensiero a due iraniani, il regista Jafar Panahi e l’avvocato Nasrin Sotudeh, da sempre in contrasto con il regime iraniano. Assegnare il premio a due dissidenti rafforza la nostra ferma posizione nei confronti di Teheran. Ritengo inoltre inopportuna la visita della delegazione europea in Iran prevista per i prossimi giorni. Credo sia imbarazzante mantenere un atteggiamento indulgente nei confronti di un regime che, oltre a calpestare quotidianamente quei principi di libertà e democrazia che ispirano l’Unione, non rispetta gli impegni internazionali.

Comments are closed.