• Tunisia, presentata interrogazione Ue per salvare Amina Tyler

    Purtroppo la cosiddetta Primavera Araba ha portato al potere, nei paesi del quadrante nordafricano, alcuni gruppi legati all’estremismo e al radicalismo. In Tunisia, l’ultimo episodio in ordine di tempo, è quello della giovane Amina Tyler, appartenente al gruppo di protesta Femen. La ragazza è scomparsa dopo aver denuciato il clima di terrore in Tunisia, mostrando una sua foto a seno nudo sul web. Anche se del caso si sta già occupando l’Acmid (associazione donne marocchine in Italia), ho ritenuto opportuno presentare un’interrogazione indirizzato all’Alto rappresentante dell’Ue, Caterine Ashton, per chiedere un intervento immediato affichè sia tutelato il diritto delle donne tunisine a manifestare il proprio dissenso e venga assicurata la salvezza della giovane Amina. Non possiamo perdere altro tempo dato che di lei non si hanno più notizie da giorni e si teme un suo internamento nell’ospedale psichiatrico di Razi Mannouba, a Tunisi.

Comments are closed.