• EVIDENZA-Patto-stabilita-Europa

    Ue, Scurria-Fidanza (FdI – Ppe): “Da Parlamento ok per alleggerire patto stabilità”

    “Il Parlamento europeo ha approvato un’importante proposta di risoluzione, presentata da Erminia Mazzoni, sugli effetti dei vincoli di bilancio per le autorità regionali e locali con riferimento alla spesa dei Fondi strutturali dell’UE. È una misura fondamentale perché modera sensibilmente le penalità e le misure di rigore in discussione nel pacchetto legislativo sui fondi strutturali 2014-2020 e soprattutto puntava a rivedere ed alleggerire il patto di stabilita´, garantendo una migliore agibilita´ per i comuni. Si stabilisce, fra l’altro: l’esclusione dal patto di stabilità della quota di finanziamento in chiave strutturale; il calcolo della quota di cofinanziamento al netto delle imposte, in particolare dell’Iva; e soprattutto si applica finalmente la tanto auspicata flessibilità nell’uso delle risorse, ammettendo la possibilità di anticipare, nei primi anni, l’utilizzo dei fondi europei e di caricare sul bilancio il totale ammontare di cofinanziamento degli anni successivi. Peccato solo che la delegazione tedesca abbia votato contro dimostrando, ancora una volta, di voler perseguire solo una politica di rigore, ignorando sistematicamente le esigenze specifiche delle economie locali”.

     

Comments are closed.